top of page
  • Immagine del redattoreasdunionqdp

UNA GIORNATA DA DIMENTICARE 🗑️🙅🏻‍♂️ - 23a GIORNATA ⚽



 

PRIMA SQUADRA - PROMOZIONE


Terza sconfitta consecutiva per la nostra Prima Squadra che al "Bruno Fiorin" di Concordia Sagittaria viene superata di misura dai padroni di casa, seconda forza del campionato e in piena corsa promozione. A quattro giornate dal termine si fa sempre più complicata la classifica per la squadra di Binotto, che fino alla fine dovrà lottare per evitare di passare attraverso i play-out. Primo quarto d'ora di gara che si rivela essere equilibrato con la formazione avversaria che sfrutta le due fasce e Union che invece predilige il gioco centrale sfruttando la tecnica di Beccia e Benetton. Al 18' grande occasione arancionera con Andreola che penetra bene dalla sinistra ma lascia partire un rasoterra troppo debole per impensierire Colesso. Al 24' altra chance con Martina G. che su punizione dai venticinque metri batte veloce per Benetton che da dentro l'area tenta il tiro al volo ma è bravo Colesso a respingere sul laterale. E' poi la Julia Sagittaria ad alzare il baricentro provando a mettere sotto pressione l'undici di Binotto ma è sempre attento il nostro reparto difensivo che sventa ogni pericolo. Al termine dei primi quarantacinque minuti le due squadre rientrano negli spogliatoi sul risultato di 0-0. Seconda frazione che si apre con la formazione veneziana subito all'attacco alla ricerca del vantaggio, che arriva al 10' della ripresa: azione personale di Morassut che sull'out di destra salta la linea difensiva, calcia ad incrociare trovando la deviazione di Mognon T. con la sfera che si alza a campanile e viene spinta in rete dalla capocciata di Mancarella. Dal gol il poi la partita prosegue seguendo un unico copione con il Qdp in controllo del gioco e Julia rinchiusa nella propria metà campo che punta tutto sui contropiedi. E qua avviene quello che era accaduto anche nel match di domenica scorsa contro il Caerano, ossia che nonostante sia l'Union a fare la partita con la quasi totalità del possesso palla, non riesce a rendersi veramente pericoloso ed incisivo in area avversaria. Nonostante il forcing finale non si vedono tiri in porta e al triplice fischio del direttore di gara è la formazione veneziana a gioire negli spogliatoi. Ora è tempo di dare tutto per evitare di complicare ulteriormente questa stagione, a partire dalla prossima determinante sfida contro il Santa Lucia che andrà in scena dopo la pausa pasquale. Testa bassa e lavorare ragazzi, mai mollare!

 

JUNIORES REGIONALI U19

Sconfitta di misura anche per i Juniores regionali che nel freddo pomeriggio di sabato sono stati sconfitti per 1-0 dall'Alpago. Accade tutto nel secondo tempo con il vantaggio degli ospiti e il rigore sbagliato da Armellin a pochi minuti dal termine che avrebbe potuto pareggiare il punteggio. Prima frazione che vede il Qdp cominciare molto bene con ritmi alti e una buona precisione nei passaggi che permette ai nostri centrocampisti di saltare la linea centrale avversaria creando così diverse azioni pericolose. Al 4' minuto gran tiro dalla distanza di Lorenzon che si stampa dritto dritto sulla traversa. Il match si rivela poi frizzante con numerosi ribaltamenti di fronte da entrambe le parti che rendono la sfida piacevole da vedere. Al 20' tiro di Polito da posizione defilata con Merotto M. che ci mette i guantoni e devia in calcio d'angolo. Dalla mezz'ora si fa più insistente la spinta bellunese che riesce a guadagnare diversi calci piazzati da posizione favorevole che si rivelano però infruttuosi. Al 31' brividi per gli arancioneri dopo che un attaccante avversario riceve a centro area e da pochi metri spara incredibilmente sul fondo. A un giro di orologio dal termine della prima frazione grande opportunità sui piedi di Merotto C. che dopo aver scartato un difensore si presenta davanti al portiere ma pecca di altruismo mettendo in mezzo un pallone che viene spazzato dalla retroguardia gialloverde. Dopo un minuto di recupero le due squadre rientrano al caldo negli spogliatoi con il risultato bloccato sullo 0-0. Seconda frazione che si dimostra equilibrata con le due compagini che raramente si affacciano nell'area di rigore avversaria anche se sono gli arancioneri a provare ad impensierire l'estremo difensore bellunese con delle timide conclusioni dalla distanza arginate facilmente. Tuttavia intorno al 65' arriva il gol vittoria per la formazione ospite: punizione dalla destra sventagliata a centro area dove è Pierobon ad anticipare tutti e depositare la palla in rete con un preciso colpo di testa. Dopo il gol arriva la risposta dell'Union che alza il baricentro e prova a mettere pressione agli avversari che nonostante tutto difendono con attenzione e disinnescano le azione pericolose create dall'undici di mister Drusian. A quindici dal termine cross dalla sinistra a cercare Scicolone che viene trattenuto all'interno dell'area di rigore guadagnandosi così la massima punizione. Della battuta si incarica Armellin che calcia di potenza ma alza troppo la mira spedendo la sfera sopra la traversa. Nonostante l'occasione persa l'Union non si perde d'animo e continua a spingere senza però trovare il giusto sbocco per far male alla chirurgica difesa bellunese. E' vano anche il forcing finale degli arancioneri che non porta al gol sperato e segna la conclusione del match che termina così con la vittoria di misura in favore degli ospiti. Ora è tempo della sosta pasquale, valida per ricaricare le pile e prepararsi al meglio per l'ostica trasferta del 23 aprile in casa del Limana Cavarzano; forza arancioneri!

 

ALLIEVI REGIONALI U17

Domenica ricca di gol a Farra di Soligo, dove i nostri Allievi regionali vengono superati dall' Academy delle Dolomiti Bellunesi con un pirotecnico 4-5. Al 7' minuto di gioco apre le danze Pasqualetti che, imboccato da un lancio perfetto di Fregolent, beffa l'estremo difensore e si invola verso la porta per il vantaggio arancionero. La reazione degli ospiti non tarda ad arrivare e al 13' cross dalla sinistra sul quale un attaccante finta il tocco e Zanellato devia direttamente in porta per l'1 a 1. La pressione degli ospiti è costante e il raddoppio bellunese arriva al 20' su cross dalla sinistra, acrobazia in volo di un attaccante per smarcare il compagno che da due passi infila il nostro estremo difensore ribaltando il risultato. Sull'onda dell'entusiasmo, la formazione ospite trova il tris due minuti dopo con un cross dalla destra a trovare la precisa incornata di Tessaro che insacca per il 3-1 ospite. Al 32' ci pensa Merotto A. a dimezzare lo svantaggio: da rimessa laterale aggancia, si gira e dribbla il difensore battendo il portiere e portare il punteggio sul 2-3. Il Qdp cerca disperatamente il pareggio ma si va negli spogliatoi senza che il punteggio cambi ulteriormente. Alla ripresa dopo sette minuti ci pensa Titton a riportare il risultato in parità grazie a un colpo di testa su punizione tagliata di Guzzella. Al 62' su palla toccata dall'arbitro il nostro centrale ha un controllo infelice che lancia il contropiede del Dolomiti che realizza il gol del 3-4. L'ennesimo errore difensivo è il preludio alla successiva azione dove tra tre rimpalli dei nostri difensori Del Favero intercetta in area e supera Zanellato allungando sul 3-5. Ne segue qualche cambio per mister Gava nel tentativo di riequilibrare lo scontro ma bisogna attendere fino al 85' quando da calcio piazzato di Guzzella due attaccanti del Qdp non controllano e la palla finisce dalle parti di Saccol che di sinistro batte il portiere per il 4-5. Un Qdp all'arrembaggio prova in tutti i modi a trovare il gol del pareggio tanto che a pochi minuti dal termine della sfida è il solito Merotto A. che da solo in area si vede parare la conclusione dal portiere ospite. Dopo questa ultima, grande occasione non ci saranno più sussulti fino al triplice fischio del direttore di gara che pone fine alle ostilità condannando gli arancioneri alla sconfitta!

 

GIOVANISSIMI REGIONALI U15


Netta sconfitta per i ragazzi di mister Drusian che all' "Augusto Govone" di Vidor vengono battuti con un netto 4-0 dai cugini dell'Eclisse Carenipievigina. Match che inizia subito male dato che al 2' minuto passano subito in vantaggio gli ospiti con una punizione dal laterale che scavalca la barriera e si infila sotto al sette non lasciando scampo a Contessotto. Qdp che subisce il colpo e Careni che ne approfitta per controllare il gioco mettendo in campo tanta qualità e fisicità schiacciando gli arancioneri nella propria metà campo. Ospiti che per tutto l'arco della prima frazione spingono e non lasciano la minima opportunità al Qdp che resiste fino al raddoppio rossoblu che arriva su corner e il successivo tris che sigilla il punteggio sullo 0-3. Primi trentacinque di gioco che si concludono così in favore degli avversari. Nella seconda frazione i ritmi si abbassano e l'Union prende coraggio e campo, anche se raramente si rende pericoloso nell'area avversaria. Attorno al 20' arriva anche il gol del 4-0 che chiude i conti e conferma i tre punti in favore del Careni. Non vi sono altre grandi occasioni da raccontare dato che a risultato più che acquisito gli ospiti non fanno altro che gestire il gioco attendendo il triplice fischio del direttore di gara. E dunque arriva uno stop per i nostri ragazzi che comunque hanno messo tutto in campo contro una squadra nettamente superiore e che meriterebbe sicuramente il salto di categoria. Nella sfida post pasquale sarà l'Istrana ad ospitarci per quella che sarà la quart'ultima giornata di questo campionato. Dai ragazzi che bisogna tenere duro!




Comments


bottom of page