top of page
  • Immagine del redattoreasdunionqdp

PRIMA E JUNIORES, BOTTINO PIENO💰🛍️🚀 - 20a GIORNATA ⚽


 

PRIMA SQUADRA - PROMOZIONE

Terza vittoria consecutiva e altri tre punti pesantissimi portati a casa dai ragazzi di mister Binotto che al comunale di Moriago battono per 2-1 il Noventa grazie al tap-in vincente di Schievenin al 37' della ripresa. Un match caratterizzato dagli episodi, con poche occasioni da rete ma in cui si è vista grande grinta, voglia e spirito di sacrificio che alla fine dei giochi hanno permesso agli arancioneri di aggiungere un tassello fondamentale nella corsa alla salvezza. Passando alla cronaca, i primi 15' minuti si rivelano essere a senso unico con gli arancioneri che faticano ad uscire dalla propria metà campo e con un Noventa gettato in avanti a sfruttare prevalentemente la corsia di sinistra con l'esperienza di capitan Ferrarese. Sono proprio i neroverdi a guadagnare in pochi minuti cinque calci d'angolo che si rivelano però infruttuosi e non creano alcun grattacapo alla nostra difesa. Con il passare dei minuti si esaurisce la spinta avversaria ed è l'Union a prendere in mano le redini del gioco con belle trame a centrocampo che si sviluppano poi nelle corsie laterali per sfruttare la tecnica di Beccia e Bressan. Al 28' minuto prima vera occasione per gli uomini di Binotto che portano al tiro di Bressan da posizione defilata che viene deviato in angolo da Zamberlan. Pochi minuti dopo clamorosa occasione per Gerlin che raccoglie un perfetto cross dalla sinistra di Beccia ma la sua capocciata esce di pochi centimetri alla sinistra della porta. Al 35' arriva il vantaggio arancionero: punizione battuta con astuzia da Benetton ad innescare il taglio di Meneghello il cui cross trova la deviazione di Beccia con la sfera che colpisce il palo e ritorna in area dove è Dall'Armellina il più lesto di tutti a farsi largo nella mischia e depositare in rete. Ma la gioia del gol dura poco dato che centoventi secondi dopo Pietropoli si lascia cadere in area di rigore ingannando l'arbitro che concede il penalty alla formazione di mister De Cecco. Nonostante le legittime proteste dei giocatori di casa l'arbitro conferma la sua decisione e sul dischetto si presenta Ferrarese che con un potente rasoterra batte T. Mognon . Nei restanti minuti della prima frazione il gioco si fa più spezzettato e nervoso tanto che il direttore di gara dovrà mettere mano a diversi cartellini per ristabilire la tranquillità prima di mandare tutti negli spogliatoi sul risultato di 1-1. Nella seconda frazione scende in campo un Union più motivato e con la voglia di portare a casa l'intera posta in palio. I ritmi aumentano, gli ospiti iniziano ad accusare la stanchezza e il Qdp inizia a farsi sentire sulla retroguardia ospite senza creare occasioni da rete ma con una pressione sempre maggiore. Al 20' punizione di Benetton dalla trequarti, uscita errata di Zamberlan che si ferma a metà strada e colpo di testa a scavalcarlo di Dall'Armellina che trova però la deviazione dello stesso numero uno che con un bel gesto tecnico recupera posizione e smanaccia la sfera fuori dallo specchio. Nonostante il passare del tempo l'undici di mister Binotto non si fa prendere dalla fretta e minuto dopo minuto alza il suo baricentro. Dopo i tiri fuori dallo specchio di Benetton e Gerlin, al 37' arriva il tanto atteso vantaggio: palla lunga per Gerlin che lotta con il suo diretto avversario riuscendo a rubargli i pallone e mettendo in mezzo un passaggio che Schievenin deve solo appoggiare in rete. Gol, sorpasso e grande gioia di giocatori e tifosi. Nonostante lo svantaggio il Noventa non riesce a rendersi pericoloso grazie all'attento lavoro di tutto il pacchetto difensivo arancionero che anche in questi novanta minuti ha dimostrato tutta la sua qualità ed esperienza. Al 42' gli ospiti rimangono in dieci per la doppia ammonizione di Pietropoli che lascia così la sua squadra in inferiorità numerica. Nonostante gli ultimi disperati tentativi di trovare il pareggio da parte della formazione veneziana non vi sono pericoli e al triplice fischio del direttore di gara il punteggio recita 2-1 in nostro favore. Grande gioia negli spogliatoi con i ragazzi che sanno di aver portato a casa una partita fondamentale per il finale di stagione e che senza dubbio permetterà di preparare con maggior serenità la sfida contro la prima in classifica di domenica prossima al comunale di Limana. Grandi ragazzi, avanti tutta!


Il rigore di Ferrarese valevole per il momentaneo 1-1:


 

JUNIORES REGIONALI U19

Altra partita casalinga e seconda vittoria consecutiva per la formazione guidata da mister Fruscalzo che centra i tre punti superando con un netto 4-1 l'Agordina. Un match che ha visto molti spunti offensivi e pochi rischi per la nostra retroguardia, complice una superiorità ed un punteggio quasi mai in discussione. Prima parte di gara complicata per entrambe le compagini che non riescono a prendere le misure proponendo un gioco confuso e condito da numerosi errori soprattutto nelle zone centrali del terreno di gioco. Primi venti minuti che vedono qualche timido tentativo di conclusione abbozzato dai due reparti offensivi che non si vanno però a concretizzare lasciando così inoperosi i due estremi difensori. Al 25' minuto penetrazione centrale di Merotto C. che all'interno dei sedici metri viene tamponato da un difensore bellunese guadagnandosi così il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso Merotto C. che incrocia la conclusione, spiazza il portiere e porta in vantaggio i suoi. Nemmeno il tempo di esultare che l'Agordina si fa subito pericolosissima con un attaccante che da pochi metri calcia male e non inquadra lo specchio della porta. Forte del vantaggio acquisito l'Union inizia a guadagnare campo lasciando meno spazio agli avversari e mettendo sotto pressione i reparti ospiti. Al 36' arriva il raddoppio: cross dalla destra di Simoni con la sfera che rimane all'interno dell'area piccola e viene raccolta da Merotto C. che sottomisura non sbaglia e sigla la sua doppietta personale. Con il doppio vantaggio in tasca gli arancioneri non devono fare altro che gestire la palla in attesa del duplice fischio del direttore di gara che manda le due squadre a riposo. La seconda frazione si apre inizialmente seguendo lo stesso copione dei primi quarantacinque minuti con un sostanziale equilibrio rotto dalle folate del Qdp che fanno male alla retroguardia ospite. Al 58' bell'azione sull'asse Merotto C.-Stella con quest'ultimo che da solo davanti al portiere viene anticipato da un difensore al momento del tiro. Man mano che i minuti passano le due squadre iniziano ad allungarsi, aumentano i contropiedi e le relative occasioni da rete da entrambe le parti. Sono almeno un paio le chance che capitano sui piedi dei nostri attaccanti che però non riescono a finalizzare. Dall'altra parte è invece bravo Merotto M. a compiere due importanti interventi non permettendo alla formazione bellunese di ridurre lo svantaggio. Nonostante ciò allo scoccare del 77' minuto la nostra linea difensiva si perde l'imbucata del numero 4 avversario che si presenta davanti a Merotto M. fulminandolo con un preciso rasoterra che si infila a pochi centimetri dal palo. Dopo la marcatura è l'Agordina a prendere coraggio schiacciando il nostro undici nella propria metà campo ma nonostante questo sono attenti e chirurgici gli arancioneri che non concedono occasione alcuna alla compagine biancoblu. Al 39' bel filtrante di Forato a trovare l'imbucata del solito Merotto C. che trafigge sotto le gambe l'estremo difensore avversario mettendo a segno una strepitosa tripletta. Sul 3-1 gli ospiti smettono di crederci e ne approfitta subito il Qdp che sigla il 4-1 con Asoski, bravo a depositare in rete la sfera dopo essere stato lanciato a rete alle spalle della difesa. Con il risultato archiviato la partita prosegue blanda per i restanti minuti di gioco prima del triplice fischio del signor De Marchi che decreta la fine delle ostilità. Tre punti di grande importanza per i nostri ragazzi che scalano la classifica portandosi al 5^ posto alle spalle dell'Alpago. Sabato prossimo terzo impegno consecutivo tra le mura amiche di Farra di Soligo contro il Cappella Maggiore per riscattare la sconfitta beffarda del girone d'andata. Forza ragazzi continuate così!


Il rigore segnato da Merotto C. che ha sbloccato il punteggio:


 

ALLIEVI REGIONALI U17

Vengono beffati all'ultimo respiro gli allievi guidati da mister Gava che escono dal comunale di Farra dopo un pirotecnico 3-3 condiviso con il Lovispresiano. Un pareggio che sà di beffa dopo un match che ha visto il Qdp andare in vantaggio, rimontare due gol per poi subire la rete del definitivo pareggio all'ultimo minuto di recupero. Partita che inizia con la classica fase di studio in cui le due compagini sviluppano il proprio gioco nelle fasce centrali del campo senza creare grattacapi ai due estremi difensori. Con il passare dei minuti la sfida aumenta di ritmo ed intensità ma le emozioni sono davvero poche. Bisogna aspettare il 30' per vedere il vantaggio arancionero con un'azione ben sviluppata sulla sinistra che porta alla conclusione di Merotto A. deviata sui piedi di Leshi che da buona posizione non sbaglia ed insacca sull'angolino alla sinistra del portiere. Tuttavia la gioia del gol dura pochi minuti dato che al 34' un lancio lungo sorprende Zanellato che si fa superare dal rimbalzo del pallone sul quale si fionda un attaccante ospite che, nonostante il tentativo di salvataggio in extremis della nostra difesa, non deve far altro che accompagnare la palla in porta. Arancioneri che accusano il colpo e negli ultimi minuti del primo tempo non riescono a imporre il consueto gioco. Al rientro dagli spogliatoi è il Lovispresiano a crederci maggiormente aumentando il pressing e stroncando sul nascere le iniziative di ripartenza dei nostri attaccanti. E dopo una manciata di minuti arriva il sorpasso ospite grazie ad un rimpallo in cui la sfera attraversa tutta l'area e giunge sui piedi di un attaccante che non lascia scampo a Zanellato. Punteggio sull' 1-2 e ospiti che ringraziano. Al 54' ci pensa Merotto A. a riportare la sfida in pareggio sfruttando un lancio a superare la difesa che lo porta a trovarsi solo davanti al portiere che scarta prima di depositare la palla in rete. Passano tredici minuti ed è ancora Merotto A. a scattare sulla linea del fuorigioco raccogliendo un perfetto filtrante che gli permette di puntare ancora una volta l'estremo difensore e superarlo con un preciso rasoterra sotto le gambe. Con il vantaggio acquisito il Qdp inizia a gestire il gioco, con il Lovis che appare stanco e a corto di idee anche se qualche buona azione soprattutto sulla fascia destra crea qualche brivido alla nostra retroguardia. A quindici minuti dal termine bella penetrazione in area di Saccol che da posizione leggermente defilata apre troppo la conclusione che si spegne abbondantemente a lato. Negli ultimi minuti di gioco il Qdp fa buona guardia difendendosi dai tentativi di recupero degli avversari, ma proprio ad un minuto dal termine quando sembrava tutto fatto, ecco la beffa: cross dalla sinistra per uno spettacolare tuffo di De Bortoli che impatta perfettamente il pallone e supera Zanellato portando il punteggio sul 3-3. Triplice fischio e squadre sotto la doccia con un punto a testa in più rispetto all'inizio del match. Nonostante il dispiacere per la rete subita sarà importantissimo preparare al meglio la prossima sfida contro l'Alpago per continuare a lottare per le prime posizioni!


Il gol del vantaggio segnato da Leshi:


La doppietta messa a segno da Merotto A.:



 

GIOVANISSIMI REGIONALI U15


Termina 2-2 con le reti di Saretta e Cometto la sfida tra i giovanissimi regionali di mister Drusian e i padroni di casa del Castion. Un match combattuto e per lunghi tratti equilibrato che ha visto la compagine di casa chiudere la prima frazione in vantaggio e un quasi totale dominio arancionero nei secondi quarantacinque minuti. Dieci minuti iniziali che si sviluppano con la consueta fase di studio tra le due formazioni con gli arancioneri che cercano di prendere le misure del campo decisamente piccolo rispetto a quanto abituati. Al 12' cross dalla destra di Mercanzin per Saretta che con una grandissima conclusione al volo insacca la sfera alle spalle del portiere. Nemmeno la gioia di esultare che tre minuti dopo arriva il pareggio dei padroni di casa che sfruttano un calcio d'angolo inesistente con un giocatore ospite che salta liberamente a centro area e trafigge Contessotto. Partita che si fa poi più intensa con i giocatori in campo che se le suonano nelle zone centrali senza però creare pericoli alle difese avversarie. Al 22' palla inattiva sfruttata alla perfezione dalla formazione bellunese che si porta in avanti nel punteggio siglando il 2-1. Nei dieci minuti finali del primo tempo l'Union tenta la reazione ma i tentativi per rimettere il risultato in parità si rivelano vani e al 35' si va dunque negli spogliatoi in svantaggio di una marcatura. Al rientro in campo sono gli arancioneri a prendere fin da subito il controllo del gioco relegando gli avversari nella propria metà campo. Dopo numerosi tentativi a vuoto al 57' arriva finalmente il gol del pareggio grazie ad una strepitosa azione personale di Fregolent che scarta anche il portiere per poi mettere in mezzo una palla comoda per Cometto che spinge in rete e sigla il gol del 2-2. Nei minuti successivi si gioca praticamente ad una sola porta ma per un pizzico di imprecisione e per la bravura della retroguardia avversaria il risultato non cambia e al triplice fischio del direttore di gara le squadre rientrano negli spogliatoi spartendosi la posta in palio. Ora testa al match di domenica contro lo Sporting Scorzè tra le mura amiche di Vidor!

 

GIOVANISSIMI PROVINCIALI U15

Sconfitta di misura per i ragazzi di mister Ferracin che al comunale di Sernaglia vengono superati per 1-0 dal Caerano dopo un gol preso nei minuti inziali ed un rigore sbagliato da capitan Bortot. Partita che nei suoi primissimi minuti si rivela essere equilibrata con entrambe le squadre che provano a giocare palla a terra nel tentativo di trovare qualche imbucata vincente. Poco prima del decimo minuto arriva però il vantaggio ospite con un lungo rilancio del portiere a scavalcare la difesa sfruttando la velocità di un attaccante che supera Mura e deposita la palla in rete. Arancioneri che non si scoraggiano e provano ad alzare il baricentro sfruttando soprattutto la fascia sinistra del campo. Al 25' grande occasione per i ragazzi con Viviani che su un lancio lungo fa la sponda di testa per l'arrivo di Andreola che a porta sguarnita apre troppo il piattone con la palla che si perde sul fondo alla sinistra del palo. Al 33' minuto penetrazione in area di Merello che viene abbattuto e guadagna così il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta capitan Bortot che opta per la conclusione centrale, ma il suo tiro viene deviato con i piedi dall'estremo difensore avversario. Si va dunque negli spogliatoi sul risultato di 1-0 per gli ospiti. Al rientro in campo e per tutto il secondo tempo la situazione non cambia con l'Union in controllo del gioco e Caerano a difesa della propria metà campo che prova a sfruttare i contropiedi. Verso la metà del secondo tempo ci sono due nitide occasioni per gli arancioneri ma è bravo il portiere ospite a compiere diversi interventi per difendere la propria porta. Nonostante la pressione continua e i zero tiri in porta subiti (Mura non effettuerà neanche una parata) i ragazzi non riescono a segnare e il risultato non cambia terminando così con l'1-0 per gli ospiti. Adesso è tempo di cancellare velocemente queste due ultime sconfitte per tornare alla vittoria nell'impegno di domenica in casa del Treville!

 


Comentarios


bottom of page