top of page
  • Immagine del redattoreasdunionqdp

JUNIORES, CONTINUA L'ASCESA 🧗🏻‍♂️📈 - 21a GIORNATA ⚽



 

PRIMA SQUADRA - PROMOZIONE

Non riesce il colpo grosso alla nostra Prima Squadra che deve inchinarsi di fronte alla superiorità della capolista Limana Cavarzano venendo sconfitta per 2-0. Nonostante il punteggio finale, il match si è rivelato essere molto equilibrato soprattutto nei primi quarantacinque minuti dove i ragazzi si sono ben difesi e non hanno saputo finalizzare diverse occasioni da gol create. Partono subito forte gli arancioneri che dopo pochi minuti guadagnano una punizione dal limite dell'area ma il tiro di Benetton non crea problemi all'esperto De Carli. Al 7' bella combinazione sulla sinistra tra Gerlin e Selmani con quest'ultimo che da buona posizione ritarda troppo il tiro favorendo il recupero di un difensore. Nonostante questi due lampi targati Qdp è il Limana a gestire il possesso palla cercando il varco tra i reparti della squadra di Binotto. E al 10' arriva proprio il vantaggio gialloblu: tiro di Fiabane dal limite dell'area che dopo la deviazione di Mognon T. sbatte sul palo e ritorna a centro area dove Dal Din, in sospettissima posizione di fuorigioco, è libero di controllare in solitaria e depositare facilmente in rete. La partita si fa più viva con gli arancioneri che con diversi lanci a superare la linea difensiva mettono non poco in difficoltà la retroguardia locale. Al 27' occasione per Gerlin che dalla sinistra del campo penetra bene in area ma la sua conclusione da posizione defilata termina sull'esterno della rete. Cinque minuti dopo bell'azione personale di Bressan che semina il panico sulla fascia destra e mette in mezzo un pallone per Selmani che non inquadra il bersaglio grosso calciando fuori. Al 36' sfiora il raddoppio la formazione di mister Parteli con un traversone che attraversa tutta l'area trovando sul secondo palo un liberissimo Boso che calcia a botta sicura ma trova però la respinta di T. Mognon. Al 42' cross perfetto di Benetton a pescare Selvestrel che da pochi passi non calcia sciupando un'ottima occasione. Arriva poi il duplice fischio del direttore di gara che manda le due squadre negli spogliatoi a ricaricare le energie. La seconda frazione si apre a ritmi blandi con entrambe le compagini che preferiscono gestire la palla piuttosto che provare affondi pericolosi. Al 57' Bressan riceve centralmente, calcia, ma il suo tiro di collo esterno si spegne sul fondo alla sinistra della porta di De Carli. In questa fase sono gli arancioneri ad amministrare meglio il gioco senza creare però grattacapi all'esperta difesa di casa. Tuttavia appena scoccato il 65' arriva il raddoppio targato Mastellotto che, dopo un'azione confusa, lascia partire un tiro da fuori area disegnando una perfetta traiettoria che si insacca sotto al sette tra le proteste dei giocatori di mister Binotto. Con il Limana in vantaggio di due marcature e un Qdp stanco i ritmi si abbassano ulteriormente tanto che per i restanti venti minuti di gioco non ci saranno altre occasioni da rete per entrambe le squadre, che attendono solamente il triplice fischio del direttore di gara che arriva dopo quattro minuti di recupero. Una sconfitta contro la prima della classe che spezza il filotto di vittorie consecutive ma che comunque conferma come i ragazzi possano giocare alla pari con tutte le squadre, e buona parte del match di domenica avvalora questa tesi. Ora è importante recuperare tutte le energie in vista della delicata sfida di domenica prossima al Comunale di Moriago dove ospiteremo il Caerano. Forza ragazzi, il bello viene ora!


La formazione scesa in campo domenica:


 

JUNIORES REGIONALI U19

Non si interrompe la striscia positiva dei nostri Juniores che nel caldo pomeriggio di sabato hanno rimontato il Cappella Maggiore vincendo per 3-1 grazie ai gol di Asoski, Merotto C. e Forato. Una partita a due facce che ha visto gli ospiti giocare meglio nella prima frazione e gli arancioneri imporsi invece nella seconda metà del match. La prima parte dei novanta minuti si rivela essere equilibrata e, complice un gran caldo, le due compagini preferiscono giocare palla al piede nelle zone centrali del terreno di gioco piuttosto che tentare affondi in velocità. Nonostante questo è il Cappella a rendersi maggiormente pericoloso con buone triangolazioni a centrocampo che permettono alla squadra di farsi vedere dalle parti di Merotto M. senza creare però alcun pericolo. Dall'altra parte faticano gli arancioneri che soprattutto con i centrocampisti non riescono a legare bene gli altri due reparti creando ampi spazi che vengono sfruttati dagli avversari. Al 23' arriva il vantaggio neroverde con l'unico (o quasi) tiro in porta del primo tempo: cross dalla destra a pescare un attaccante che da buona posizione lascia partire un rasoterra ad incrociare su cui niente può M. Merotto. Nonostante lo svantaggio non arriva la reazione dei padroni di casa che non riescono ad imbastire azioni ordinate per provare a rendersi pericolosi nella metà campo avversaria. La prima frazione si protrae senza occasioni e con ritmi blandi fino al duplice fischio dell'arbitro. Spogliatoi che fanno bene ai nostri ragazzi che infatti rientrano in campo con una voglia e determinazione diversa, alzano fin da subito qualità e ritmo di gioco, anche se le occasioni da rete si fanno comunque attendere. Con il passare dei minuti cresce la pressione dei padroni di casa che con diversi calci d'angolo e piazzati iniziano a far vacillare la difesa ospite. Al 14' lancio in profondità letto malamente da un difensore che sbaglia il colpo di testa favorendo la corsa di Forato che con un tiro al volo non inquadra la porta di poco. Al 21' arriva però il gol che segna l'inizio della rimonta con Asoski che risolve una mischia all'limite dell'area con un potente rasoterra che non lascia scampo al portiere del Cappella. Qdp che anche dopo il gol continua a spingere alla ricerca del sorpasso che arriverà dieci minuti dopo con la marcatura di bomber Merotto C. che raccoglie una sporca respinta del portiere e insacca la sfera per il vantaggio arancionero. Con entrambe le squadre stanche e provate i ritmi si abbassano, aumentano gli errori e il gioco viene spesso interrotto dagli interventi del direttore di gara. Al 43' arriva il gol che sigilla il risultato grazie ad un tiro da posizione ravvicinata di Forato che batte l'estremo difensore avversario. Con la partita in tasca l'Union non deve fare altro che gestire il possesso fino al termine dell'incontro che sancirà così altri tre punti in classifica. Con questo successo arriva la terza vittoria consecutiva che permette ai ragazzi di rimanere al quinto posto e di prepararsi al meglio per affrontare la capolista Vazzola nel prossimo turno!

 

ALLIEVI REGIONALI U17

Risultato inaspettato per i ragazzi di mister Gava che al comunale di Farra cedono il passo all'Alpago che si impone per 2-1 nonostante il gol di Merotto A. allo scadere. A sei giornate dal termine arriva dunque la seconda sconfitta stagionale che allontana gli arancioneri dalle prime posizioni in classifica. Ospiti che partono a mille dominando in lungo e in largo a centrocampo schiacciando gli arancioneri nella propria metà campo a difesa dell'area. Union che fatica a superare le linee di pressione gialloverdi affacciandosi così poche volte verso la porta avversaria. Dall'altra parte invece l'Alpago va spesso a pochi passi dal vantaggio che si concretizza al 19' minuto con Cason che supera Zanellato e porta in vantaggio i suoi. La reazione del Qdp tarda ad arrivare e di questo approfitta la formazione bellunese che a pochi minuti dall'intervallo sigla il doppio vantaggio con la doppietta di Cason. Le squadre vanno dunque negli spogliatoi con gli ospiti in vantaggio per 2-0. Al rientro in campo mister Gava compie qualche aggiustamento a formazione e modulo che si vedono fin da subito. La manovra dell'Union inizia ad aver maggior vigore e fluidità tanto che ci saranno diverse occasioni da rete che vengono però sciupate. Il Qdp mantiene il controllo del gioco e l'Alpago inizia ad arrancare di fronte alla pressione arancionera, ma il gol non sembra voler arrivare. Per aumentare le speranze bisogna aspettare l'87' quando Merotto A. penetra bene in area e trafigge il portiere con un potente rasoterra. Nonostante il gol dia speranza e fiducia ai ragazzi, a nulla servono gli ultimi, disperati tentativi per trovare il pareggio e la partita termina così con la festa bellunese negli spogliatoi. Adesso è tempo di cancellare velocemente questa sconfitta per scendere in campo ancora più motivati nella sfida di domenica al Comunale di Agordo contro l'Agordina, daje ragazzi!


La rete di Merotto A. che accorcia le distanze:


 

GIOVANISSIMI REGIONALI U15

Pareggio a reti bianche per la formazione di mister Drusian che a Vidor ferma sullo 0-0 lo Sporting Scorzè Peseggia. Una sfida che per larghi tratti è stata controllata dal Qdp in tutte le zone del campo anche se le occasioni migliori sono capitate a favore della formazione veneziana. Primo tempo che si apre con la classica fase di studio in cui le due formazioni tentano di capire come far male agli avversari. Il Qdp può contare su un buon gioco di squadra che tende a sfruttare soprattutto la fascia destra mentre lo Sporting si affida alla tecnica individuale di alcuni suoi giocatori per affacciarsi nell'area avversaria. Dopo la metà della prima frazione è il Qdp a salire in cattedra schiacciando gli avversari nella propria metà campo, non lasciandogli l'opportunità di ripartire. Le opportunità di segnare si susseguono con diversi calci d'angolo che però non vengono sfruttati a dovere. Con i due portieri praticamente inoperosi per tutta la prima frazione bisogna aspettare proprio l'ultimo minuto quando è bravo Contessotto ad allungarsi sulla propria sinistra per deviare in angolo una punizione ben calciata. La seconda frazione segue lo stesso copione della prima con gli arancioneri ad avere il controllo del gioco e con lo Sporting in attesa nella propria metà campo pronto a far male in contropiede. La cronaca è abbastanza spiccia dato che, a parte qualche tiro dalla distanza, non vi saranno occasione da rete. Con il passare dei minuti aumenta la stanchezza delle squadre in campo che, nonostante diversi cambi, non riescono a dare una svolta al gioco. E proprio quando la partita sembra terminare senza alcuna emozione ecco che nei cinque minuti finali arrivano due occasioni clamorose: prima è strepitoso Contessotto che su calcio d'angolo respinge un colpo di testa da pochi passi di un attaccante veneziano. A trenta secondi dallo scadere è invece Cometto a sfiorare il vantaggio con un bell'inserimento che lo porta alla conclusione, che però esce di pochi centimetri. Arriva poi il triplice fischio del direttore che mette fine alle ostilità tra le due compagini le quali si dividono così la posta in palio. Nel prossimo turno i ragazzi faranno visita al Condor a S. Angelo di Treviso!

 

GIOVANISSIMI PROVINCIALI U15


Vincono di misura i Giovanissimi Provinciali di mister Ferracin che espugnano il comunale di Treville portando a casa i tre punti. Una vittoria di misura in cui si è lottato su ogni pallone risolta dal guizzo di Piazza e dalle parate di Fiorenza, che blinda la porta e permette ai suoi di vincere con il minimo scarto. Nel prossimo turno impegno casalingo contro la prima della classe, l' S.P. Calcio. Forza ragazzi che si può fare!

bottom of page